Stiramento muscolare curato con laserterapia

Loki è un bouledogue francese di otto mesi adottato da solo una settimana dalla sua nuova famiglia.
E’ un soggetto molto vivace che salta sui divani, corre sulle scale e sui pavimenti scivolosi.

Improvvisamente i proprietari si sono accorti della zoppia a carico dell’arto posteriore destro. Alla visita Loki era dolorante alla palpazione ed era evidente la tumefazione a carico dei muscoli della coscia. Il dolore era distinto all’estensione dell’anca e alla flessione del ginocchio con anca in posizione neutra. Le articolazioni non sembravano dolenti ma è stato comunque eseguito uno studio radiografico per escludere più importanti lesioni articolari e alle fisi di crescita (queste ultime di fondamentale importanza per un corretto sviluppo osseo nel cucciolo).

Effettuata una prima sospetta diagnosi di contusione del muscolo quadricipite/ stiramento del tendine patellare è stato scelto un primo approccio conservativo con riposo ed antiinfiammatorio.

Purtroppo Loki non ha risposto bene all’antiinfiammatorio che gli ha causato spiacevoli effetti collaterali intestinali e la terapia è stata immediatamente sospesa.

Per aiutare Loki senza l’ausilio di terapia farmacologica è stata scelta la terapia strumentale mediante Laser terapeutico a bassa energia. Il laser utilizzato era Globus LaserVet 1000 ed è stato utilizzato in modalità continua durante (prima seduta) una dose di 2J/cm2 e in modalità pulsata (seconda seduta) con una emissione di circa 4 /joules per cm2. L’area interessata era di circa 5 cm x 5 cm e per il trattamento sono stati sufficienti pochi minuti.

Già dopo la prima seduta il gonfiore si era visibilmente ridotto e Loki non aveva piu’ dolore alla palpazione.
E’ stata fissata una seconda seduta a distanza di 4 giorni ed i proprietari nel frattempo lo hanno tenuto a riposo evitando scale e salti.
Non sono servite ulteriori sedute considerata la remissione totale dei sintomi.